Schiave al telefono

Ovviamente è diritto dovere di ogni uomo rispettare tutte le donne e questo, nella norma, dovrebbe essere un assunto sul quale non deve esistere alcuna tolleranza. Ma in alcuni momenti, l’atavico concetto del maschilismo esce fuori in tutta la sua potenza, facendo esplodere nell’uomo quello che è un antico ruolo di dominatore del genere femminile. Questo fattore si rende evidente soprattutto durante quelle fasi di eccitazione che precedono l’atto sessuale dove il compito del maschio di un tempo, riprende possesso del concetto di essere padrone della situazione e di poter godere pienamente di una donna sottomessa disposta a fare tutto e ad obbedire ciecamente a quella che è la figura dominante rappresentata dall’uomo.

899.61.61.61

Solo 73 cents al minuto (iva compresa) da tutti i cellulari

Nel contesto attuale che vede il ruolo delle donne aver assunto delle forme emancipative indiscusse, il criterio di una supremazia è venuto giustamente meno ma non sempre. Anche alla donna, quando si entra in un contesto di una sessualità libera da inibizioni e preconcetti, piace sentirsi schiava ed oggetto del piacere dell’uomo perché, in questo modo, recupera anch’essa l’atavico concetto che la femmina ha vissuto per migliaia di anni.
E’ possibile in certi momenti, per entrambi i ruoli, togliersi la maschera dell’ipocrisia dove ognuno riprende possesso di una ben precisa posizione. Quando la mente vola perché eccitata da un amplesso che deve essere del tutto vissuto, cadono queste barriere e la donna torna essere sottomesso e l’uomo, il suo padrone.
Dedicato a tutti gli uomini che desiderano sentirsi in pieno possesso di quel potere che li rendono dominatori, esiste sull’utenza 899 la possibilità di scegliere il servizio schiave al telefono che li catapulteranno immediatamente all’interno di una sfera dove eccitazione, pathos, potere, senso del dominio, compiacimento e partecipazione, formuleranno una perfetta miscela per godere di un ruolo di totale padronanza di ogni singolo desiderio sessuale.
Si potrà ascoltare una donna che ama essere schiavizzata da un padrone esigente ed inflessibile e da questo ne trarrà godimento. Lo stesso godimento che, dall’altra parte dell’apparecchio, proverà l’uomo in ascolto che lascerà volare la sua immaginazione verso quel limbo della fantasia dove tutto è sempre concesso e dove tutto si trasforma a seconda dei propri desideri.
Schiave al telefono permetterà di penetrare l’oscuro mondo del piacere di donne che amano essere possedute per il solo gusto di rendere felice l’uomo al quale dedicano l’assoluta obbedienza e per il quale sono disposte a fare qualsiasi cosa esso desideri per provare piacere.

- Bella 899