Il tripudio del piacere

Non mi era mai capitato di avere la possibilità di ottenere un orgasmo triplo con una sola persona, eppure questo racconto vi permetterà di capire quanto possa essere avvolgente un rapporto di sesso con una persona quasi sconosciuta.
Mi chiamo Ania e ho 28 anni e sono spostata con un uomo che è spesso fuori per lavoro per turni che durano un’infinità. Posso dire che molti ci definiscono una vera famiglia modello ma in realtà non lo siamo affatto, nonostante siamo riusciti ad avere due bellissimi bambini.
Tutto è cambiato da quando non ricevo più attenzione dal mio attuale compagno, per lavoro è sempre stato e in tutti questi anni ho cercato di essere sempre una moglie affettuosa e rispettosa. Un giorno qualcosa è cambiato così all’improvviso, infatti, mi preparavo come tutti i giorni a procedere con le mie solite faccende domestiche, ma quando ho provato a passare l’aspirapolvere improvvisamente è saltata la corrente.
Ero in panico e non sapevo come fare, un’amica mi ha consigliato di chiamare suo cognato, un bravo elettricista che mi avrebbe risolto tutto velocemente e senza problemi. Ovviamente essendo sola e non potendomi muovere per la neve ho preso subito l’occasione e ho iniziato a conoscere l’andamento di qualcosa che porta al tradimento.
Dopo mezz’ora il cognato della mia amica era davanti alla porta con la cassetta degli attrezzi è sceso subito in cantina per trovare dove fosse il guasto. Dopo aver sistemato i cavi al piano di sotto ha voluto capire se il problema fosse anche dell’aspirapolvere, a questo punto per gentilezza gli ho chiesto se voleva qualcosa da bere e ho iniziato a preparare il caffè.
In casa faceva molto caldo e per questo motivo sono rimasta con indosso una maglietta bianca aderente che faceva intravedere i miei capezzoli e un paio di jeans attillati. Non ho potuto fare a meno che Marco ( il cognato della mia amica) non faceva altro che guardarvi con uno sguardo di desiderio.
Ovviamente all’inizio ho fatto finta di nulla per evitare problemi, quindi ho atteso che il caffè fosse pronto per servirlo. Prima di prendere la tazza in mano, Marco si è lavato le mani e si accorto che non fosse disponibile nemmeno un asciugamano, fu li che mi colpì con il suo sguardo e inizio a baciarmi in modo intenso.
Devo dire che inizialmente sono stata colpita da questo comportamento e cercando di togliermi ma lui mi stringeva la testa e la mia voglia di sesso aumentava a lui mi avvicino il pube verso il suo cazzo già bello duro. Come potevo opporre resistenza in quel momento? Era più forte di me, non ne potevo fare a meno e nel giro di qualche minuto mi sono trovata inginocchiata davanti a lui.
Quello che volevo fare era slacciarli i pantaloni, tirargli fuori il cazzo e iniziare a spompinarlo per assaporare il gusto del suo piacere. Ovviamente tutto quello che ho fatto l’ho pensato immediatamente , mi sorprendeva che ogni colpo della mia lingua lo eccitava e io mi divertivo e allo stesso tempo ero golosa di sentire quel pezzo di cazzo dentro di me.
Sempre all’improvviso Marco mi ha presa in braccia e mi ha portata sul letto più vicino, poco alla volta mi ha spogliata e ha iniziato a leccarmi il clitoride come non mai, una sensazione di calore mi ha avvolta e mi sentivo in paradiso, non potevo fare più nulla ero pronta a godere insieme a lui, in qualsiasi momento o in ogni modo senza pensare al dopo.
Devo confermare che il suo modo di leccare era stupendo e riusciva a beccare il mio punto perfetto, i miei gemiti si facevano sempre più forti perché riusciva a farmi godere solo con la sua lingua, ad un certo punto anche lui non ha resistito e mi ha penetrata stringendomi per il culo con una dolcezza che mi ha fatto gemere ancora una volta.
Il suo modo di fare sesso era qualcosa di esplosivo, infatti, si muoveva avanti e indietro un po’ piano e un po’ forte, al pensiero che stavo facendo sesso con il cognato di un’amica, non mi sentivo in colpa ma mi eccitava e mi sentivo una vera troia senza sentirmi in colpa. Confermo di aver avuto la più bella esperienza sessuale della mia vita, all’inizio sarò venuta almeno due volte sotto quella mazza e non avendone ancora abbastanza gli ho chiesto di incularmi.
Mi meravigliavo di me, non avevo mai avuto un rapporto anale con nessuno e pure lui mi aveva talmente avvolta di piacere che volevo provare ogni dettaglio insieme a lui. Una parte di me si era subito sentita in colpa per non aver mai concesso il culo a mio marito ma in quella situazione non potevo farci nulla, mi sentivo tutta eccitata e volevo di tutto.
Lui non ha fatto altro che appoggiare la cappella al buchino e mi ha sverginato il culo senza farmi sentire il minimo dolore e dopo avermi allargata per bene e provando di nuovo uno strano piacere, non potevo negargli il suo desiderio più forte: Venirmi in faccia sborrandomi da tutte le parti. Una sensazione davvero caratteristica che mi ha permesso di vivere fortissime emozioni mai provate prima.
Confermo che queste prime ore di sesso sono state davvero estenuanti per entrambi ma hanno soddisfatto entrambi, golosi di sesso e tremendamente porci fino alla fine. Mi sento una casalinga sempre insoddisfatta e ogni volta che mi si rompe qualche elettrodomestico o altro, Marco è sempre pronto per venire a darmi una mano.

899.61.61.61

(numero basso costo da tutti i cellulari e sempre DAL VIVO).

Andiamo avanti così da tempo, senza problemi e senza vergogna amiamo fare sesso anche se siamo sposati, di certo per alcuni si tratta di un comportamento altamente incivile ma la voglia di vivere ogni volta un’esperienza simile è davvero fantastica e non posso fare a meno di tirarmi indietro e di vivere un’esperienza peggiore.
Mio marito non ha tempo di accorgersi di nulla e Marco viene spesso a trovarmi per darmi una mano. Peccato che non si tratta di un aiuto domestico ma sessuale e questo mi permette di sentirmi donna ogni giorno di più, ogni sbattimento e ogni sua erezione mi rendono fiera della donna che sono.
Non temo i giudizi degli altri e non ho nessuna paura di dimostrare quello che desidero, molti penseranno come faccio visto che ci sono di mezzo dei bambini, semplicemente ho trovato un uomo che sa fare sesso meglio del padre e che mi aiuta con orgasmi da paura anche tripli.
Sembra incredibile poter vivere queste sensazioni di alto livello con un uomo che non è mio marito ma non posso farci nulla, le grandi emozioni con Marco sono uniche e non ho nessuna intenzione di perdere questa possibilità. Ricordo ancora con piacere quella volta che sono stata bendata e messa a sedere sul divano, Marco mi ha divaricato le gambe, mi ha fatto mettere comoda e si è fatto inondare la faccia dal mio orgasmo.
Non contento dopo avermi fatto esplodere mi ha penetrata subito e alzandomi le gambe mentre ero sdraiata, a quel punto ho scoperto il piacere delle posizioni strane che con mio marito non avevo mai provato, il meglio che abbia mai desiderato è finalmente in Marco.
La sua lingua scende veloce tra il mio clitoride, mi aiuta a sentirmi donna ad aumentare i gemini e a rendere tutto più caratteristico che mai, il sesso di questo livello è unico e incredibile, per questo motivo le ipotesi di poter urlare di piacere le tengono sempre in considerazione.
Marco è capace di farmi godere in ogni modo, in ogni posizione e con la voglia di rifarlo un’altra volta senza problemi e con maggiore passione. Sembra non stancarsi mai e ogni volta che mi penetra sembra desiderarmi di più, senza problemi e senza limiti, quindi che cosa desiderare di meglio che vivere le occasioni migliori di sesso estremo anche sul tappeto davanti al camino.
In questo caso amo essere sopra di lui per avere una gestione migliore dei movimenti, le possibilità disponibili sono innumerevoli, semplificheranno la vita sia mia che sua e che dire del piacere sul tappeto? Mi piace inondargli tutto il cazzo per farlo sentire a suo agio, mi muovo per fargli provare più piacere possibile e mi muovo al meglio per vivere secondo i suoi punti di vista.
Farmi leccare il seno, il culo e il clitoride per me è normalissimo mi sento volgare e mi piacere maggiormente quindi che cosa desiderare di meglio per valutare la soluzione migliore è lasciarsi andare. Alla fine sono io che sto tenendo un comportamento sleale alla faccia di tutti ma non me ne frega nulla.
Sono una vera casalinga troia che pensa solo a godere senza limiti e senza pensieri, voglio sentirmi vacca e desiderata e con Marco tutto questo è davvero possibile. Non ho limiti di tempo e nemmeno possibilità di accedere all’incantevole mondo del sesso veloce e afrodisiaco.
Ho sempre voglia di fare sesso con lui, Marco è un amante speciale di cui non potrei fare a meno. Non possiamo parlare di amore ma di passione intensa e di attrazione che mi ha permesso di agevolare il meglio che vede in me.
Il sesso può essere vissuto sempre sotto diversi punti di vista, non abbiate il terrore di tentare l’esperienza come ho fatto io. L’importanti è essere convinti di poter tenere a tacere un segreto così grande, ci vuole coraggio e bisogna essere un po’ troie proprio come me per raggiungere l’estremo piacere pur sapendo che si sta tradendo.
L’attimo è fugace e invoglia a vivere la situazione con eccitazione e con la voglia di conoscere il sesso da un altro punto di vista. Quindi preparatevi a verificare l’andamento del vostro rapporto, non copiate il mio modo di fare io sono fiera di essere quella che sono.
Il momento migliore in cui preferisco fare sesso con Marco è quando mio marito sta fuori per giorni dal lavoro, quando so di poter essere libera e tranquilla di valutare con attenzione la scelta migliore mai provata fino ad ora, il sesso senza limiti è qualcosa di delizioso che avvolge corpo e mente e invoglia a sentirsi sempre meglio e sempre più invitanti.
Marco è un grande amante, single e con tanta voglia di incularmi o trombarmi a seconda dei miei desideri, so bene quanto sia importante valutare questi aspetti e per questo motivo sento di dire che lui è l’uomo perfetto per me sessualmente, sotto l’aspetto caratteriale non posso dire di conoscerlo e sinceramente non mi importa.
Siamo tromba amici e ci va bene così,perché è sempre necessario complicarsi la vita? Non è meglio dire chi se ne frega e vivere le proprie sensazioni sessuali come si desidera? Questo è il vantaggio di essere sposati ma di sentirsi comunque liberi, il mondo delle emozioni non termina mai di stupire e tutte le possibilità disponibili sono sempre attive e pronte ad offrirvi il massimo.
Non abbiate timore, il sesso è qualcosa di meravigliosamente incredibile che non viene dimenticato facilmente, ecco il momento in cui concepisco che è tutto un sogno. Marco vuole offrirmi cene a lume di candela, peccato che ogni volta finiamo sotto il tavolo a masturbarci e a leccarci ovunque, siamo fatti così amiamo il sesso sotto tutti i punti di vista, quindi non resta che decidere la soluzione migliore per conoscere il modo migliore per vivere senza limiti e senza preoccupazioni.
Non sono pronta a rinunciare a questa fantastiche sensazioni, voglio tutto per me, amo l’ardore e la focosità di ogni abbraccio di Marco, per questo lo reputo un amante perfetto sotto tutti i punti di vista, sembra incredibile eppure lui mi desidera in ogni momento e le possibilità offerte sono incredibili e degne di nota.
Sesso estremo e selvaggio adatto a chi come noi ama osare senza esitazione, stupirsi ogni volta di quanto sia bello il sesso è qualcosa di assolutamente mistico che mi piace provar tutte le volte che desidero. Indosso i miei abiti più sexy e sono pronta a farmi sbattere da Marco in ogni momento.

- Bella 899